La verità sul Commissariamento dei Frati Francescani dell'Immacolata

Home » Generale » L’ULTIMO GIORNO DI ROBIN HOOD

L’ULTIMO GIORNO DI ROBIN HOOD

robinhood

Grazie a “Rorate Coeli” circola in rete la bufala di un filmato che si vuol far credere “l’ultimo giorno dello STIM”. Diffondetelo come prova ulteriore delle menzogne architettate ai danni dei Frati Francescani dell’Immacolata.

 frati_fi_candelora3

La mancanza di argomenti seri a favore di chi critica negativamente il legittimo e dovuto commissariamento dei Frati Francescani dell’Immacolata emerge attraverso espedienti di cronaca dove il patema si sostituisce al logos.

Stupisce che in ambiente puritano si debba ricorrere sempre più spesso a sofismi, ma l’ipocrisia che caratterizza i farisei contemporanei, cioè l’insieme di quel mondo al quale appartengono i cosiddetti “tradizionalisti”, non lascia certo spazio alla cognizione di causa, all’onestà intellettuale e alla coscienza da essi messa “sotto i piedi”.

frati_fi_candelora11

Circola in rete, sotto il patrocinio di Rorate Coeli, pappagallescamente replicato e “tradotto” in italiano da “Chiesa e Postconcilio” un sedicente video segreto ed esclusivo che ritrarrebbe il giorno di chiusura del Seminario FI (STIM) di Sassoferrato (AN).

Senza scomodare i bravi ed occupati religiosi fedeli alla Chiesa, cioè quelli che seguono il Commissario Padre Fidenzio Volpi, per qualche sicura conoscenza che anche noi abbiamo dell’Istituto, emergono subito delle gravi incongruenze.

frati_fi_candelora6

Il filmato, dalla scarsa qualità, è una collezione di varie immagini che si riferiscono con inequivocabile certezza a luoghi diversi e momenti diversi: Assisi, Frigento, Sassoferrato…

Forse il giorno della chiusura del Seminario, i Religiosi godevano della trilocazione!

Nelle immagini, poi, è presente l’ex Rettore, Padre Settimio Manelli che venne destinato alla Parrocchia di Portovenere da dove fuggì per “amore alle anime”.

Se si fosse trattato del giorno di chiusura del Seminario avremmo dovuto logicamente scorgere l’allora Rettore P. Agnellus Murphy e il vicerettore dell’epoca P. Massimiliano Zangheratti.

Quel filmato, dunque, è una BUFALA colossale.

frati_fi_candelora14

Crediamo sia la reazione alla notizia positiva della donazione di un nuovo stabile in pieno centro di Roma ai seminaristi dei Frati Francescani dell’Immacolata da parte di Papa Francesco.

Una cosa del genere Padre Manelli non sarebbe mai riuscito ad ottenere nemmeno dal Cardinale Vallini, vista la “grande stima” di cui godeva e che in questi ultimi tempi si è particolarmente accresciuta a livello internazionale…

In quel filmato, inoltre, si vedono gli stessi frati studenti che oggi felicemente continuano il loro percorso formativo in vista del sacerdozio.

Molti li conosciamo, abbiamo avuto modo nel tempo di scambiare con loro qualche parola e sono contentissimi della loro nuova esperienza.

Proprio in questi giorni sono oltremodo soddisfatti per i bei risultati che stanno conseguendo nella sessione di esami invernale. Complimenti!

E’ segno di serenità e di serietà.

frati_fi_candelora2

Altre facce presenti nel filmato, quelle della minoranza che non ha rinnovato i Voti lo scorso settembre, immaginiamo continuino ad essere cupe e tristi, così come tutto sommato si vede nel filmato.

Fanno una vita da fuggiaschi impauriti, corrono dietro le promesse di Padre Manelli e stanno già perdendo il secondo anno di scuola quando qualcuno di essi avrebbe potuto già ricevere l’Ordinazione sacerdotale.

Dulcis in fundo pregano meno dei Frati Francescani dell’Immacolata illudendosi di sopperire alla lacuna quantitativa con l’utilizzo del “tridentino”.

frati_fi_candelora

Oggi è bello vedere gli studenti dei Frati Francescani dell’Immacolata sorridenti insieme ad altri religiosi.

Li abbiamo appena visti su TV 2000 portare il cero della Candelora, assistere alla S. Messa del Papa nella Basilica di San Pietro, concelebrare…

Due anni fa cose del genere erano impensabili e infatti una delle cose che abbruttisce ulteriormente quel filmato “esclusivo” è il fatto che si vedano sempre e solo Frati Francescani dell’Immacolata, avulsi totalmente da ogni altro contesto sociale ed ecclesiale, come se fossero delle monadi di un altro pianeta precluso agli esseri umani.

frati_fi_candelora5

Rorate Coeli, ripreso dal solito Chiesa e Post Concilio in una maccheronica traduzione conclude dichiarando:

“Sentiamo le dichiarazioni di numerosi FI su come sono in pericolo e che un altro frate essi sanno che parlerà con noi “una volta che saranno al sicuro”, cioè in una nuova diocesi con un vescovo favorevole”.

Viene da ridere a crepapelle, ma purtroppo la paranoia è una delle costanti psicologiche della maggior parte dei tradizionalisti.

frati_fi_candelora7

Non sono uomini liberi, ma schiavi delle loro passioni e delle loro paure.

Per sopravvivere hanno bisogno di inventarsi nemici e creare delle balle, le stesse con le quali il manellismo ha costruito la propria impostura.

Visto che ci tengono tanto a citare l’Inghilterra, è come se lo Sceriffo di Nottingham fosse stato sconfitto da Robin Hood con la benedizione di Riccardo Cuor di Leone.

frati_fi_candelora15

Al frate inglese fuggiasco che tra una girata di pollici e il montaggio di un clip non sa come impiegare le giornate, fino a farsi fornitore di Rorate Coeli,  consigliamo fraternamente più preghiera, più studio e come attività sportiva il “tiro con l’arco” nella foresta di Sheerwood, magari con un cappellino di feltro appuntito con infilata una penna di gallina, visto che si avvicina Carnevale.

Buon divertimento!

frati_fi_candelora18

Annunci

1 commento

  1. —– MENZOGNE — E — IMBROGLI — A — RIPETIZIONE ————————IL VIDEO E’ UNA EVIDENTE MENZOGNA COSTRUITA AD ARTE. I MANELLIANI CREDONO CHE MOLTIPLICANDO TANTE VOLTE UNA MENZOGNA QUESTA SI TRASFORMA IN UNA ……VERITA’. SONO RIDOTTI VERAMENTE MALE SE RICORRONO A QUESTI BIECHI SOTTERFUGI. Se guardate bene in quell’Istituto, dall’inizio al commissariamento e oltre, tranne rare eccezioni (che ci sono) non trovate altro che menzogne ed imbrogli.
    Vengono loro contestati vari inganni, clima di minacce, atmosfera da terrorismo psicologico, culto maniacale per il santone-pusher, obbedienza nevrotica e idolatrica, imbrogli con i soldi, reclutamento disonesto delle vocazioni, calunnie e diffamazioni dei visitatori, del commissario e della Congregazione dei religiosi (che già dimostrerebbe di per sé che sono anti-francescani e quindi anti-cristiani) e ancora tante altre cose e loro che fanno? Invece di rispondere con i fatti nel merito delle denunce – che sono l’unica risposta concreta e credibile – depistano le indagini mostrando solo foto di suore di clausura che OSTENTANO atteggiamenti di penitenza, frati che pregano il breviario in latino e che vivono i momenti comunitari previsti per ogni istituto religioso e quindi non si vede cosa fanno di particolare. Ecco l’ipocrisia accanita e irreversibile di questa banda di farisei!

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: